La bicicletta come veicolo di crescita personale ed emancipazione femminile

Rwanda Girls On Bike

Rwanda Girls on Bike

la corsa continua

Rwanda Girls on Bike è un progetto ambizioso ed innovativo creato per lanciare il ciclismo sportivo femminile in Ruanda, e non solo. Il progetto mira, infatti, a rafforzare l'empowerment delle ragazze rendendole consapevoli delle proprie capacità e autonome da un punto di vista socio-economico.

IL CONTESTO

Attualmente nel paese si contano cinque club ciclistici e una discreta attività agonistica che ha permesso alla squadra nazionale (Team Rwanda) di affermarsi sempre di più a livello continentale. Il Ruanda sta investendo moltissimo nel ciclismo, consapevole del grande potenziale che questo sport ha in termini economici e di ritorno d'immagine: il Tour du Rwanda ormai è una gara di richiamo internazionale e il paese ha appena presentato la propria candidatura a ospitare i mondiali di ciclismo del 2025.

IL PROGETTO

Da qualche anno Félix Sempoma, grazie al contributo di “Progetto Rwanda Onlus”, ha creato una sezione femminile in seno al suo team professionistico Benediction Excell Energy, attivo dal 2005 nella formazione atletica ed umana dei migliori ciclisti ruandesi, e oggi una solida realtà nel panorama ciclistico africano occupando la 3a posizione nella graduatoria dei team continentali.

 L'iniziativa nasce dalla volontà di sfruttare il grande potenziale che l'agonismo sportivo ha nel superare le barriere  -etniche, di genere, sociali- e nello sviluppare uno spirito solidale e fraterno.

Dieci ragazze  attualmente partecipano al progetto,  hanno tra i 16 e i 22 anni, e provengono da un contesto socio-economico molto difficile. Queste ragazze sono veramente in gamba : primeggiano in casa ma dicono la loro anche in campo internazionale (Diane Ingabire ha preso l'argento ai campionati africani nella categoria juniores).

Oggi il ciclismo femminile in Ruanda è una piccola realtà in crescita, dinamica ma fragile, che ha ancora bisogno di sostegno per andare avanti. Infatti, senza la partecipazione del Benediction Excell Energy Team, non ci sarebbe più un campionato ruandese femminile di ciclismo, e questo significherebbe molto probabilmente la fine del ciclismo femminile in Ruanda.

E’ per loro, affinché possano continuare questa importante avventura sportiva ed umana,  che Progetto Rwanda Onlus ha iniziato una CAMPAGNA di RACCOLTA FONDI (attraverso GOFUNDME). E’ infatti urgente coprire i costi della loro assicurazione sportiva entro la fine del 2019.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO

  • rafforzare l’empowerment delle giovani ruandesi, aumentando la consapevolezza dei  propri diritti;
  •  
  • sostenere lo sviluppo psico-sociale delle giovani atlete;
  •  
  • promuovere la creazione di attività generatrici di reddito, contribuendo alla riduzione della povertà, grazie al miglioramento delle condizioni socio-economiche delle ragazze e delle famiglie coinvolte;
  •  
  • diffondere la pratica del ciclismo tra le donne ruandesi;
  •  
  • favorire la formazione di una squadra nazionale femminile in seno a Team Rwanda.

 

...DONARE E' FONDAMENTALE PERCHE' IL SOGNO CONTINUI...