Un aiuto diretto e concreto agli orfani

Sostegno a distanza (SAD)

sostegno a distanza progetto rwanda

La situazione dell’infanzia in Rwanda è ancora difficile: ai circa 500 mila bambini rimasti orfani durante il genocidio - oggi adolescenti - nel corso del tempo se ne sono aggiunti migliaia rimasti soli a causa dell’Aids. Questo esercito di orfani cresce in situazioni precarie e senza alcun supporto affettivo o all’interno di famiglie poverissime formate da vedove con diversi figli a carico. Da anni Progetto Rwanda sostiene centinaia di bambini e adolescenti attraverso progetti individuali, mirati a garantire la loro scolarizzazione. In contesti sociali rurali disgregati, spesso caratterizzati da un forte isolamento ambientale, il sostegno a distanza si è rivelato una strategia vincente per aiutare economicamente e moralmente i ragazzi a tornare a scuola, compiere i primi fondamentali passi per reintegrarsi nella società e raggiungere una loro autonomia. 

Ogni anno, attraverso Progetto Rwanda e le associazioni ruandesi partner, più di 300 bambini e adolescenti frequentano regolarmente la scuola.

Se vuoi avere maggiori informazioni o hai deciso di attivare un sostegno scrivi a progettorwanda@tin.it o chiamaci allo 06 3231975.